Rafa contro Sarri

Nella conferenza stampa prima della partita di domenica contro il Newcastle, Sarri ha detto di essere grato a Rafa Benitez perché quando ha sostituito lo spagnolo sulla panchina del Napoli, trovò una squadra già pronta a giocare il suo calcio.

Certamente è vero, però…

Quando Sarri è arrivato a Napoli, quelli che ha trovato erano, almeno per l’80%, gli stessi giocatori che l’anno prima non avevano raggiunto la qualificazione in Champions a causa di un errore dal dischetto nell’ultima partita della stagione contro la Lazio, rigore calciato da un Higuain sempre nervoso, ben lontano dall’attaccante che realizzerà il record in Serie A proprio nel primo anno di Sarri a Napoli.

Ha trovato una squadra con molti problemi nella fase difensiva, che aveva subito 54 gol durante l’ultima stagione di Benitez. Con Sarri, Koulibali, Albiol, Gouhlam e un giovane terzino (Hisay) venuto dall’Empoli, divennero una delle migliori difese del campionato (29 gol subiti nel suo ultimo anno a Napoli).

Ci sono alcune somiglianze con l’attuale situazione del coach al Chelsea. Il Chelsea ha perso la qualificazione alla Champions League nella passata stagione e deve sistemare la fase difensiva con il nuovo stile di gioco che sembra invece funzionare nella fase offensiva, dove Morata sembra aver trovato di nuovo ispirazione.

Chissà cosa penserà Rafa!

* immagine creative commons