Fermare Jorginho non basta se non chiudi gli spazi

In questa bella analisi di TotalFootball si evidenzia l’importanza di Jorginho nella fase di impostazione del Chelsea. L’italo-brasiliano ha una media di oltre 100 passaggi completati a partita con 94% di passaggi riusciti. Fermare Jorginho è sempre più il core business degli allenatori avversari.

Finora le strategie seguite dagli avversari dei blues possono essere suddivise in 4 modalità

Marcatura a uomo

La marcatura a uomo non è servita a bloccare Jorginho se non accompagnata da una difesa molto bassa. Contreo le squadre che hanno tenuto la linea alta per andare in pressing, Jorginho è riuscito a trovare i compagni avanzati, che si liberavano con movimenti senza palla, o direttamente con lanci lunghi o indirettamente servendoli “tramite” compagno arretrato. La combinazione di difesa bassa e marcatura a uomo su Jorginho utilizzata dal West Ham è stata quella che ha creato maggiori difficoltà al Chelsea.

Marcatura posizionale

Questa strategia non ha creato difficoltà al Chelsea in fase di impostazione. Nella gara col Liverpool Jorginho è stato estromesso dalla fase di impostazione ma è riuscito comunque a dettare i passaggi ai suoi compagni (Rudiger in particolare come mostra il video di Nouman) in modo da sfruttare gli spazi che il pressing del Liverpool liberava alle spalle dei centrocampisti.

Jorginho incide con e senza palla. Condizione necessaria perché sia utile sono i movimenti senza palla dei compagni avanzati, non pervenuti nelle uscite con la Nazionale.