Morata lacrime e… sportellate

Inauguriamo una collaborazione con sportellate.it con un articolo su Alvaro Morata.

L’attaccante del Chelsea non segna in campionato dal derby vinto in casa contro l’Arsenal ad agosto. È ormai noto come “the sitter” per le occasioni sprecate.

L’attaccante è dopo il portiere, il giocatore che avverte maggiormente la pressione. Come ha dichiarato Thierry Henry

La cosa più difficile è quando hai tempo per pensare. Più pensi alla cosa giusta da fare, più diventa difficile. Quando Morata deve realizzare un gol con una reazione rapida, in quelle situazioni è forte.

Sembra calzare a pennello con quanto accaduto nel match di Europa League con il Videoton. Morata si smarca ottimamente servito da Pedro. Tocca il pallone una, due, tre volte e poi spedisce al lato. Poi al 70′ la zampata vincente, di istinto, per il sudato 1-0.

Morata piange e abbraccia Wilian. Basterà a superare “la maledizione del cricket”? Su Sportellate l’articolo completo